documenti utili

faq

area riservata

OPZIONE SANITARIA EXTRA

L’opzione sanitaria Extra, messa a disposizione dal Piano Sanitario del Fondo FASIE, può essere scelta da tutte le lavoratrici, i lavoratori cui si applicano i CCNL Energia e Petrolio, Acqua e Gas, Industrie Ceramiche e Attività Minerarie, dai Prosecutori volontari, iscritti al Fondo all’atto del pensionamento, e può essere estesa al nucleo familiare degli stessi.

scopri le prestazioni

Leggi il Piano Sanitario

Le prestazioni

E

Ricoveri per grandi interventi chirurgici

E

RICOVERI ORDINARI, ANCHE IN REGIME DI DAY-HOSPITAL

E

PRESTAZIONI PRE/POST RICOVERO E INDENNITà

E

INDENNITÀ SOSTITUTIVA

E

POLISPECIALISTICA

E

LENTI A CONTATTO E OCCHIALI DA VISTA

E

TICKET

E

CURE ODONTOIATRICHE

E

INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA

E

Ricoveri per grandi interventi chirurgici

E

RICOVERI ORDINARI, ANCHE IN REGIME DI DAY-HOSPITAL

E

PRESTAZIONI PRE/POST RICOVERO E INDENNITà

E

INDENNITÀ SOSTITUTIVA

E

POLISPECIALISTICA

E

LENTI A CONTATTO E OCCHIALI DA VISTA

E

TICKET

E

CURE ODONTOIATRICHE

E

INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA

RICOVERI PER GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI

I ricoveri per grandi interventi chirurgici (elenco completo consultabile nell’allegato A del Piano Sanitario) rientrano tra le prestazioni previste dall’opzione Extra del Piano Sanitario del Fondo.

E

Copertura

E

Massimali

E

Franchigie e scoperti

E

Documentazione necessaria

Copertura

Le spese riconosciute in caso di ricovero per grandi interventi chirurgici sono le seguenti:

  • onorari del chirurgo, dell’aiuto, dell’assistente, dell’anestesista e di ogni altro soggetto partecipante all’intervento (risultante dal referto operatorio), i diritti di sala operatoria e per il materiale di intervento, compresi gli apparecchi protesici o terapeutici applicati durante l’intervento;
  • assistenza medica e infermieristica, analisi di laboratorio, accertamenti diagnostici, trattamenti fisioterapici e rieducativi, medicinali in corso di ricovero;
  • rette di degenza, con esclusione delle spese voluttuarie quali bar, televisione, telefono, ecc.;
  • retta di vitto e pernottamento dell’accompagnatore entro il limite massimo di € 55,00 per giorno, per un massimo di 90 giorni per anno finanziario (tali spese dovranno essere documentate con fattura o ricevuta fiscale);
  • prelievo di organi o parte di essi, ricovero relativo al donatore e gli accertamenti diagnostici, assistenza medica e infermieristica, intervento chirurgico di espianto, cure, medicinali e rette di degenza;
  • trasporto dell’avente diritto in ambulanza treno o aereo di linea, in italia e all’estero, dal domicilio all’Istituto di cura e viceversa, nonché trasporto dell’avente diritto e di un eventuale accompagnatore all’estero e ritorno, in treno o in aereo di linea entro il limite del 5% del massimale rimborsabile.

N.B.
Si ricorda che per i Prosecutori volontari la copertura sanitaria in caso di ricoveri per grandi interventi chirurgici viene erogata solo in forma diretta.

    Massimali

    Per i ricoveri per grandi interventi chirurgici la copertura è prestata fino alla concorrenza della somma di € 155.000,00 per persona, nell’ambito di ogni annualità.

    In caso di estensione della copertura al nucleo familiare il massimale si intende riferito all’intero nucleo familiare incluso il titolare della copertura.

    Franchigie e scoperti

    Per i ricoveri per grandi interventi chirurgici non è prevista franchigia, a eccezione delle voci che prevedono specifici limiti.

    I ricoveri consequenziali e consecutivi a ricoveri per grandi interventi chirurgici sono considerati come ricoveri ordinari.

    Documentazione necessaria

    Per ottenere il rimborso, oltre alla fattura è necessario presentare la copia della cartella clinica.

    RICOVERI ORDINARI, ANCHE IN REGIME DI DAY-HOSPITAL

    L’opzione sanitaria Extra riconosce i ricoveri ordinari, con o senza intervento chirurgico, anche in regime di day-hospital tra le prestazioni di cui possono usufruire gli iscritti.

    E

    Copertura

    E

    Massimali

    E

    Franchigie e scoperti

    E

    Documentazione necessaria

    Copertura

    Il Fondo FASIE prevede per ricoveri ordinari, con o senza intervento chirurgico – anche in regime di day-hospital, la copertura delle seguenti voci:

    • onorari del chirurgo, dell’aiuto, dell’assistente, dell’anestesista e di ogni altro soggetto partecipante all’intervento (risultante dal referto operatorio), i diritti di sala operatoria e per il materiale di intervento, compresi gli apparecchi protesici o terapeutici applicati durante l’intervento;
    • assistenza medica e infermieristica, analisi di laboratorio, accertamenti diagnostici, trattamenti fisioterapici e rieducativi, medicinali in corso di ricovero;
    • rette di degenza, con esclusione delle spese voluttuarie quali bar, televisione, telefono, ecc.;
    • in caso di parto non cesareo (comprese spese ostetriche) e interruzione di gravidanza terapeutica fino al limite massimo omnicomprensivo di € 275,00 per evento senza franchigia;
    • trasporto dell’avente diritto in ambulanza, treno o aereo di linea in italia e all’estero, dal domicilio all’Istituto di cura e viceversa, nonché trasporto dell’avente diritto e di un eventuale accompagnatore all’estero e ritorno, in treno o in aereo di linea entro il limite del 5% del massimale rimborsabile.

    N.B.
    Per i Prosecutori volontari la copertura sanitaria in caso di ricoveri ordinari anche in regime di day-hospital, viene erogata solo in forma diretta.

    Massimali

    Per i ricoveri ordinari la copertura è prestata fino alla concorrenza della somma di € 77.500,00 per persona, nell’ambito di ogni annualità.

    Franchigie e scoperti

    Ricoveri ordinari, sia in forma diretta che in forma indiretta, è prevista la seguente franchigia:

    • 25% con un minimo di € 800,00 per evento

    In caso di day-hospital con intervento chirurgico, sia in forma diretta che in forma indiretta, è prevista la seguente franchigia:

    • 25% con un minimo di € 160,00 per evento

    Nel caso di ricovero per terapie oncologiche (effettuate sia in regime di day-hospital sia in regime ambulatoriale) conseguente un ricovero con intervento non viene applicata franchigia se effettuate nei 210 giorni successivi al ricovero principale.
    In assenza di ricovero con intervento la prima seduta per terapie oncologiche (effettuate sia in regime di day-hospital sia in regime ambulatoriale) è considerata come primo giorno di ricovero. Le successive terapie non saranno soggette a franchigia, se effettuate entro i 210 giorni dalla prima seduta.

    I ricoveri consequenziali e consecutivi a ricoveri per grandi interventi chirurgici sono considerati come ricoveri ordinari.

    Documentazione necessaria

    Per ottenere il rimborso, oltre alla fattura è necessario presentare la copia della cartella clinica.

    PRESTAZIONI PRE/POST RICOVERO E INDENNITÀ

    Per le prestazioni pre/post ricoveri per grandi interventi e per ricoveri ordinari con e senza intervento, il Fondo FASIE riconosce tutta una serie di spese sostenute dall’iscritto.

    E

    Copertura

    E

    Massimali

    E

    Franchigie e scoperti

    E

    Documentazione necessaria

    Copertura

    Il Fondo riconosce alle lavoratrici, ai lavoratori, ai prosecutori volontari – incluso relativo nucleo familiare – che scelgono l’opzione Extra le spese sostenute:

    • nei 60 giorni precedenti il ricovero e a esso correlati (a esclusione dei ricoveri in day-hospital a degenza diurna) per: analisi di laboratorio, accertamenti diagnostici, visite mediche specialistiche. Si ricorda che nel caso di patologie oncologiche sono riconosciute anche le spese effettuate nei 60 giorni precedenti ai ricoveri in day-hospital (a degenza diurna).
    • nei 90 giorni successivi il ricovero e a esso correlati (a esclusione dei ricoveri in day-hospital a degenza diurna) per: analisi di laboratorio, accertamenti diagnostici, visite mediche specialistiche, medicinali, prestazioni mediche e infermieristiche, trattamenti fisioterapici e rieducativi – se conseguenti a infortunio o intervento chirurgico ed effettuati da fisioterapisti o centri specialistici di fisioterapia – , acquisto e/o noleggio di apparecchi protesici e sanitari (incluse le carrozzelle ortopediche), cure termali – escluse le spese di natura alberghiera -, trattamenti di terapia citostatica o antiblastica anche a domicilio in day-hospital, agopuntura se praticata da medici, interventi chirurgici effettuati in regime ambulatoriale o di day-hospital, terapia psicologica in seguito a trattamento chemioterapico per patologia oncologica.

    In caso di patologie oncologiche il periodo si intende elevato a 210 giorni.

    In assenza di ricovero con intervento, la prima seduta per terapie oncologiche (effettuate sia in regime di day-hospital sia in regime ambulatoriale), è considerata come primo giorno di ricovero. Le successive terapie non saranno soggette a franchigia se effettuate entro i 210 giorni dalla prima seduta.

    N.B.

    • Le spese effettuate per le prestazioni pre/post relative a ricoveri per grandi interventi sono riconosciute anche al nucleo familiare iscritto.
    • Per i Prosecutori volontari la copertura sanitaria in caso di prestazioni pre/post ricovero e indennità viene erogata solo in forma diretta.

    Massimali

    I massimali per le prestazioni pre/post ricovero rientrano nei limiti indicati nel dettaglio:

    • per i ricoveri per grandi interventi: € 155.000,00 nell’ambito di ogni annualità;
    • per i ricoveri ordinari: € 77.500,00 nell’ambito di ogni annualità.

    In caso di estensione della copertura al nucleo familiare il massimale per le prestazioni pre/post relative a ricoveri per grandi interventi si intende riferito all’intero nucleo familiare incluso il titolare della copertura assicurativa.

    Franchigie e scoperti

    In caso di prestazioni pre/post ricoveri ordinari, sia in forma diretta che in forma indiretta, è prevista la seguente franchigia:

    • 25% con un minimo di € 160,00 per evento;
    • nel caso di patologie oncologiche non è prevista franchigia.

    I ricoveri consequenziali e consecutivi a ricoveri per grandi interventi chirurgici sono considerati come ricoveri ordinari.

    Documentazione necessaria

    Per ottenere il rimborso, oltre alla fattura è necessario presentare la prescrizione del medico.

    INDENNITÀ SOSTITUTIVA

    Nel caso in cui tutte le spese relative al ricovero, esclusi eventuali ticket, sono a carico del Servizio Sanitario Nazionale, il Fondo riconosce l’indennità sostitutiva.

    E

    Copertura

    E

    Documentazione necessaria

    Copertura

    L’indennità sostitutiva viene corrisposta per ogni giorno di degenza (con pernotto) per una durata massima di 90 giorni per ciascun anno solare, nello specifico:

    • € 80,00 al giorno per ricoveri ordinari
    • € 100,00 al giorno per i grandi interventi

    Documentazione necessaria

    Per ottenere il rimborso dell’indennità sostitutiva è necessario presentare la lettera di dimissioni. In caso di grandi Interventi e ricoveri superiori a 10 giorni è necessario presentare la copia della cartella clinica.

    POLISPECIALISTICA

    Il Fondo riconosce agli iscritti una serie di prestazioni specialistiche, ambulatoriali, diagnostiche e di prevenzione.

    E

    Copertura

    E

    Massimali

    E

    Franchigie e scoperti

    E

    Documentazione necessaria

    Copertura

    Rientrano, nell’ambito della polispecialistica, esami e visite cui l’iscritto si può sottoporre e che il Fondo riconosce. Nello specifico:

    • Visite mediche specialistiche, a seguito di patologia o di infortunio. Per le visite psicologiche, neurologiche, psichiatriche, dietologiche e di chirurgia plastica (rientrano in garanzia solo prime 2 visite al fine di accertare la presenza di una eventuale patologia) è necessaria la diagnosi
    • Interventi ambulatoriali effettuati da medici specialisti, comprese le relative visite specialistiche, comportanti anche suture, crioterapia, biopsia, endoscopia con biopsia, diatermocoagulazione
    • Parto non cesareo effettuato a domicilio purché con assistenza medica (comprese le spese ostetriche) fino a € 275,00 per evento
    • Accertamenti diagnostici:
      • Amniocentesi
      • Villocentesi
      • Ecografia
      • Elettromiografia
      • Epiluminescenza
      • Mammografia
      • Mineralometria Ossea Computerizzata (M.O.C.)
      • PAP-TEST
        PET (Positron Emission Tomography)
      • TRIM-PROB-TEST
      • Risonanza Magnetica Nucleare (R.M.N.)
      • Tomografia Assiale Computerizzata (T.A.C.), con esclusione delle arcate dentarie
      • OCT
      • Tomoscintigrafia Miocardica
      • ECG con visita Cardiologica
    • Terapie oncologiche se effettuate a seguito di ricovero con intervento, oltre i 210 giorni dalla data di dimissione
    • Pacchetto prevenzione (check-up), sono previste per ogni assistito una visita e un accertamento diagnostico; il Fondo annualmente definirà il periodo per poter usufruire di tale prestazione (dal 15 febbraio al 15 novembre)

    N.B.
    Per i Prosecutori volontari la copertura sanitaria in caso di esami che rientrano nell’ambito della polispecialistica viene erogata solo in forma diretta.

    Massimali

    Per la polispecialistica la copertura è prestata fino alla concorrenza della somma di € 800,00 per persona, nell’ambito di ogni annualità.

    Franchigie e scoperti

    È prevista a carico dell’iscritto l’applicazione di uno sconto del 30% con un minimo di € 26,00 per ogni fattura, a eccezione delle spese per ticket sanitari e per le terapie oncologiche.

    Documentazione necessaria

    Per ottenere il rimborso è necessario presentare la fattura o la ricevuta fiscale dove figuri il nome e la specializzazione del medico. Questo documento dovrà riportare il tipo di prestazione effettuata.

    La carta intestata dello specialista può essere sostituita con quella dell’Istituto di cura pubblico, privato o del centro specializzato dove è stata effettuata la visita. A eccezione degli interventi ambulatoriali per i quali è sempre necessario indicare il medico (con nome e specializzazione) che ha effettuato l’intervento, la prescrizione o il referto con la patologia.

    LENTI A CONTATTO E OCCHIALI DA VISTA

    Le spese sostenute per l’acquisto di un solo paio di occhiali da vista completi o di lenti a contatto, semestrali o annuali, vengono rimborsate dal Fondo fino a un massimo di € 50,00 per iscritto, per anno finanziario.

    E

    Documentazione necessaria

    Documentazione necessaria

    Per ottenere il rimborso è necessario presentare la fattura accompagnata dalla prescrizione del medico oculista o dell’ottico optometrista oppure è necessario che la fattura riporti l’indicazione del difetto visivo.
    In caso di lenti a contatto è necessario che sia specificato il tipo di lente.

    TICKET

    Nel caso in cui l’iscritto si avvalga di una Struttura del Servizio Sanitario Nazionale, il Fondo rimborsa esclusivamente le spese per i ticket sanitari, con esclusione delle quote dovute a titolo di imposta (quota fissa e quota ricetta, ecc.), senza applicazione di scoperti o franchigie, fino alla concorrenza dei singoli massimali.

    I ticket sono tutti rimborsabili e rientrano nel massimale della polispecialistica.

    CURE ODONTOIATRICHE

    Nell’opzione Extra del Piano Sanitario del Fondo FASIE riconosce al solo titolare del vincolo assicurativo tutta una serie di prestazione odontoiatriche.

    E

    Copertura

    E

    Massimali

    E

    Franchigie e scoperti

    Copertura

    Il Fondo riconosce, al solo titolare della copertura assicurativa, le seguenti prestazioni in ambito odontoiatrico (sono escluse le prestazioni ortodontiche):

    • Visite
    • Ricoveri
    • Cure e protesi dentarie
    • Accertamenti diagnostici (tac, ortopantomografie, dentascan)
    • Seduta di igiene orale
    • Bytes
    • Ticket per cure odontoiatriche

     

    N.B.
    Per i Prosecutori volontari la copertura sanitaria in caso di cure odontoiatriche viene erogata solo in forma diretta.

    Massimali

    Le cure odontoiatriche vengono rimborsate fino alla concorrenza della somma di € 600,00 per cicli di cura effettuati e fatturati nell’anno in corso.

    Franchigie e scoperti

    È prevista l’applicazione di una franchigia pari a € 155,00 per anno, fino alla concorrenza del massimale. Per la seduta di igiene orale non è prevista alcuna franchigia se effettuata in Strutture sanitarie convenzionate con SiSalute.

    Il rimborso previsto per le sedute effettuate in strutture sanitarie non convenzionate è di € 45,00 per ogni seduta di igiene.

    invalidità permanente per malattia

    Il Fondo FASIE prevede un indennizzo erogabile una tantum a seguito di invalidità permanente conseguente a malattia, ai sensi di quanto previsto dall’Articolo 15 del Regolamento.

    leggi il regolamento

    TEST ONcoFOCUS

    L’Oncofocus Test è il test di precisione oncologica che genera un quadro completo delle mutazioni attivabili e fornisce all’oncologo uno schema molecolare dettagliato per adottare le migliori scelte terapeutiche.
    Il Fondo FASIE prevede l’erogazione di un contributo erogato nella misura di € 500,00.

    vai al piano sanitario